sabato 25 dicembre 2010


...con gli occhi sento profondo il cambiamento
tutto quell'amore che ho dentro, 
anche se fuori vivo l'inferno...
...si resta immobili nell'attesa e per quello che si può attaccati
 alla speranza, 
per quella voglia di vita che si era nascosta, 
per quel sole che un domani possa tornare a risplendere.
Così guardando oltre, tra quei vicoli
mi sono seduta e nel mio silenzio l'ho sentita,
l'attesa di un nuovo mondo, quello che non ho mai visto, 
che non ho mai raccontato, quello che forse ho solo sognato...
L'oscuro non lo temo prima o poi 
arriverà la luce a liberarmi...

2 commenti:

  1. Arriverà angeloblu,
    e sarà un esplosione di colori inimmaginabili!
    Non so quali siano i motivi di poca luce, ma son certa che la pazienza, la forza di volontà di farcela ti permetteranno di uscire da questo momento buio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ele ed un abbraccio di cuore carissima.

      Elimina