sabato 10 dicembre 2011



...Notte...adoro la notte...
creatura dal fascino irresistibile...
adoro il suo silenzio, quel senso di pace che infonde...
musa ispiratrice di mille sogni...dolce dimora dove la mia anima riposa...

...dolce notte a chi come me cerca ancora il suo posto nel mondo...
dolce notte a tutti quelli che camminando cercano risposte e lo fanno sempre ponendosi delle domande...
dolce notte a tutti quelli che amano, che comprendono e non tradiscono...
dolce notte a chi corre sempre senza sapere dove andare...
dolce notte a chi, come me, crede ancora in dei valori e combatte per essi...
dolce notte a tutti, perchè in ognuno di voi c'è vita, c'è sentimento...

...è una dolce notte, questa notte, dove tutto è possibile...

...notte a tutti voi miei cari amici che durante la mia assenza mi siete stati sempre vicini...

DOLCE NOTTE...




"Non si può toccare l'alba se non si sono percorsi i sentieri della notte"
scriveva Gibran...

mercoledì 9 novembre 2011



...Cari ragazzi...

per scusarmi della mia assenza e dirvi quanto mi siete mancati...sono felice di tornare e vedere che siete sempre qui presenti...ne sono davvero incantata...in questo momento, in un mondo tutto mio... un attesa che stanca, confonde, non riesco a pensare...una risposta che potrebbe cambiare la mia vita e allora ..........volevo star sola, per non rattristarvi...in questi momenti inevitabilmente rattristi chi ti è vicino...e così mi fermo qui, vorrei scrivere tanto, ma sarebbe così malinconico.....

un pò di pazienza con me...
un abbraccio a tutti....e....

una dolcissima sera....


lunedì 17 ottobre 2011



...Percorro di nuovo la strada...torno indietro, passo dopo passo...cerco...forse in qualche angolo di quel sentiero ho perso...ho dimenticato...me ne accorgo andando avanti...percorro e scruto in quegli angoli dove un tempo sembrava ci fosse luce, ora vedo che quella luce è spenta...come se qualcuno fosse andato via...se ne sente il vuoto, la mancanza, l'assenza...continuo a camminare fino ad arrivare la dove un tempo le voci danzavano, le sento ancora, ma così lontane, quasi a svanire...il sentiero è così contorto che faccio fatica a camminare...erba incolta lo ricopre, ma non mi fermo, non posso se voglio capire, se voglio comprendere, se voglio trovare...o il mio cercare è solo un'illusione...per colmare  questa  irrequietudine che mi accompagna, sempre, in ogni momento, ovunque...tanta è la fatica, ma il cammino deve andare avanti... ho paura di tornare, paura di vedere l'inizio di quel sentiero  dove tutto cominciò...paura di vedere quello che ha deciso l'andare, ha deciso gli eventi...ma devo andare, devo solo arrivare, chissà che comprenda perchè ora è tutto così.......................




mercoledì 28 settembre 2011


...Legami, in quel tempo che non ha tempo...
Salvami, da quel tempo che inesorabile giudica...Prendi quello che non comprendi, 
non avere paura...è un gioco, è l'essere vivi...comprendi quello che è giusto, di quello che rimane devi 
 goderne...tutto per te che desideri...osa, chiedi, ordina e tutto sarà...
immobile, non domandarti, lascia che il tuo istinto prenda il sopravvento, istinto che è fuoco e non sai come domarlo...ma non devi...non devi comprendere, solo piacere....siamo immersi in quel tempo e tu sorpreso chiederai l'impossibile...chiederai  che tale bellezza sia solo per te e ti sarà concessa...rispondimi, non avere paura di guardare i miei occhi specchio della tua anima, non avere paura di posare le labbra sulle mie, chiedevi la passione, tutto ciò che trasporta e tutto questo sarà per te l'inimmaginabile...



...lasciati guidare...mi lascerò guidare...perduta in questo mondo dove tutto è selvaggio...
 come il piacere di te...per me...

martedì 20 settembre 2011


...L'estate è terminata e con lei anche i  buoni propositi che volevo portare a termine...non ci sono riuscita, ma non dispero...eravamo rimasti nel periodo d'attesa che vivevo, sono impantanata lì ancora...l'estate è trascorsa a girovagare, andando da amici e con loro trascorrere belle serate in riva al mare, in montagna,  a trovare pace in qualche posto sperduto,  pensando di poterla trovare...ma credo che la pace che cerco è tutt'altro e non è così che si trova...ora si ricomincia la solita routine di sempre, scuola, lavoro, sport e così non è cambiato nulla...però continuerò a lottare per far si che questo cambiamento avvenga...ho fatto un pò di fatica ultimamente a riprendere il mio posto qui, cioè l'ispirazione per poter scrivere, però mi siete mancati e lo dico con sincerità assoluta...credo molto nella sincerità...come credo ancora in tanti valori della vita che ormai stanno scomparendo...e per questo non posso fare nulla, mi sento come un pesce fuor d'acqua, diversa, alla ricerca dei miei simili, in questa società  confusa...be!  confusa lo sono anche io e si vede, vado da un discorso ad un'altro, ma non lo sono quando dico che è bello tornare in mezzo a voi...

DOLCE SERA A TUTTI...E BEN RITROVATI RAGAZZI!!!




venerdì 19 agosto 2011



...Cari amici, dopo questa pausa estiva riprendo il mio posto, anche se come ho potuto sono passata a salutarvi...mi siete mancati!!!
Spero che per ognuno di voi questa  estate sia stata stupenda e continuerà ad esserlo, ma ne sono sicura...sono andata in giro per i vostri blog e vedo che molti di voi ancora se la spassano!!! Fate bene ragazzi...

Devo dire che questa pausa a me è servita molto, soprattutto a schiarirmi le idee...il mio animo è più sereno...sono più tranquilla per riprendere i miei impegni...

con tutto l'affetto che ho per voi,

un saluto a tutti ed un abbraccio sincero...
Darkangel

mercoledì 27 luglio 2011



...C'è  ogni tempo per tutto...
il tempo per sognare, il tempo per provare, il tempo per capire,il tempo per vivere, il tempo per soffrire,il tempo per ricominciare... ma....c'è anche il tempo di attendere,  ed è in quell'attesa che io vivo...sospesa, distaccata...osservo, cerco di comprendere, anche se a volte forse non serve...è un attesa fatta di sogni, si speranze, di emozioni forti, di delusioni...sembra come una prova generale, nell'attesa che il sipario si apri...nell'attesa di  quel tempo che colmerà, che premierà, che renderà  tutto comprensibile e  necessario...
è come essere sopiti, nell'attesa di essere svegliati...questo tempo è mio...e come ogni tempo merita di essere vissuto...in fondo quello che cerco è qualcosa di prezioso e quindi merita di essere atteso...


"Fate allora che ciascuna stagione racchiuda tutte le altre,
 e il presente abbracci il passato con il ricordo
ed il futuro con l'attesa"...


Kahlil Gibran, il Profeta







domenica 24 luglio 2011


...E sulle ali di quel "mal di vivere" sei andata via...lontano da tutto quello che ti procurava fragilità nell'animo...vittima di un mondo troppo crudele, per essere sopportato...
...per ringraziarti delle emozioni che mi hai donato e che continuerai a donarmi, per i momenti con te condivisi... di dolore, di gioia, di amore...perdermi, con te, era sublime...come ora che ascolto la tua voce...che resterà a testimonianza di te...e della tua anima nera...ora la quiete...solo la quiete per te...
ciao Amy...


...ricordo per la GRANDE AMY WINEHOUSE....
...musa del soul...



lunedì 18 luglio 2011


...Non comprendo...non riesco a capire...sono io o sono gli altri che fanno in modo
di non farmi comprendere...giornata difficile, davvero difficile...delle volte vorrei mollare tutto...andare lontano dove tutto e tutti ..tutto lontano anni luce...silenzio, solo silenzio vorrei...emozioni che non comprendo...piango come una stupida, mentre scrivo...per chi, per che cosa...e così mi sono persa...scrivo spero mi aiuti, ma nulla lo farebbe...mi chiedo il perché...

...amici voi siete luce in mezzo a questo nero...



domenica 10 luglio 2011



...Vieni, entra e coglimi, saggiami, gustami...
infiammami, discioglimi, tormentami...
...disorientami...poi fondimi e confondimi...spaventami...nuocimi, perdimi e trovami, giovami...stringimi e divorami...ed infine 

...fai tuo ciò che desideri...
...poi...

rilassati, pensami, parlami, confidati, nel mentre accarezzami...
baciami, sussurrami, sorprendimi...ed amami...e poi vivimi...

...ora è tuo ciò che desideri...

sabato 2 luglio 2011


...E' come specchiarsi, guardarsi, domandarsi...
ci sono momenti che riescono ad impreziosire la propria vita...momenti dove la domanda è necessaria per capire ma forse è meglio solo assaporarli senza troppi perchè...vero? 
mi domando  come si  instaurano  certi legami, come avviene, come rimangono così vivi senza aver fatto nulla...mistero...questa mattina mi sono alzata bene, anche se qui il tempo è nuvoloso e quindi addio piani per il fine settimana...scusate sono andata da un discorso ad un altro...tornando sull'argomento, mi ponevo solo delle domande in merito a come possono certe sensazioni portarti così lontano (con la mente) sapete darmi una risposta? sorseggio il mio caffè mentre leggo, torno indietro per ricordare , passo dopo passo, provando questa sensazione di benessere...




...in attesa del mio prossimo post, che sto scrivendo, sentivo il bisogno di farvi un saluto, darvi il buongiorno, dato che ultimamente sono stata un "pochino" latitante, ma sono stata fuori mi sono riposata un po...anche se come ho potuto un pensiero l'ho dedicato...


buon week end ragazzi e come mio solito
DOLCE RISVEGLIO!!!

mercoledì 8 giugno 2011



...Ci sono attimi dove estasi e  piacere sono emozioni senza tempo, dove tutto si ferma...attimi che  penetrano, che trasformano...istinti di piacere, di  intensa passione che travolgono...emozioni difficili da trovare, difficili da provare...un mondo dove i profumi, parole, alimentano il piacere, respirare è quasi superfluo...toccarti per sentirti...per appagare le nostre anime...sguardi che cercano conferma e si fondono ai sapori che inebriano i sensi...il desiderio mi confonde, mi offusca la mente...i confini vacillano, quasi a spingersi oltre, a voler godere del momento all'infinito...mani che scivolano sulla pelle che sprigiona l'incontenibile, perchè è l'incontenibile quello che voglio...è tutto racchiuso in un sogno...scivolo nel più profondo, dove sento quel calore che ci rende ardenti fuochi...liberami da questo desiderio che mi rende pericolosa ai tuoi occhi...godi di me..
la tua passione è la mia passione...







sabato 4 giugno 2011


...Legata da un sottile filo di emozioni...
...corrono... è come sentirsi, trovarsi, legati da parole che prendono forma nel tempo...
...Un gioco dettato dalla fantasia che misteriosa avvolge, trasuda in ogni angolo...
...eppure le vibrazioni che si espandono dettano quello che noi siamo, quello che noi vogliamo...
...mi sento persa in un labirinto dove vorrei vedere l'uscita, legata da cunicoli che nel tempo sono diventati fioriti...il desiderio è quello che un tempo legava una bambina alla scoperta delle meraviglie, dei sogni, poi infranti...il piacere che lega le emozioni sincere, semplici...in quel labirinto, io mi perdo...
...legata al piacere di sentire quelle vibrazioni che nel tempo diventano sempre più presenti e sempre più necessarie...
...legata da un filo sottile...di emozioni...












martedì 31 maggio 2011


...In un giorno come questo, dove tutto dovrebbe essere possibile, mi assale una malinconia infinita...Non serve più chiedermi a cosa è dovuto, le scelte di vita a volte non sono facili ma so che passerà, anche questo senso di malinconia...devo solo imparare...imparare a vivere...Mi viene da chiedermi tutto quello che è stato, quello che ho lasciato dietro di me e forse solo per questo dovrei essere felice...mi viene da chiedermi anche tutto quello che ho costruito e quello che di bello ho fatto...penso a quello che non c'è più, che fa parte di un'altra vita e questo mi logora dentro...mi chiedo anche  il come sarà e questo è pieno di interrogativi e di paure...insomma in questi ultimi anni, questo giorno è come un resoconto, forse perchè ogni anno è un anno in più e quindi come le bambine mi chiedo i  perchè...trattengo sempre le lacrime, non piango praticamente mai e forse è un errore, dovrei, ma non so perchè questa mattina sono scoppiata in un pianto liberatorio, purificatore, devo dire ora mi sento meglio...

con questo non voglio rattristarvi, anche se ultimamente prevale la malinconia...
ammetto che ancora non ho dimenticato tutto quello che ho passato...in questi giorni è come se mi fossi messa in una fase di ascolto, sento tutto quello che mi viene detto con un certo distacco, soprattutto sul mio carattere...il modo come tengo stretti i miei pensieri, il come non far trapelare, a come sono troppo sensibile, a come sono troppo dura, a come non mi lascio andare, a come dovrei imparare da tutto quello che ho passato...si!!!  a imparare ho imparato e cioè che posso contare solo su me stessa!!! mi fermo qui, altrimenti rischio di diventare troppo pesante... dopo questo sfogo, mi chiedo se siete ancora li!!!! scherzo...sapete che ormai occupate uno spazio importante nel mio cuore...in un giorno come questo, tutto dovrebbe essere speciale come il BUONGIORNO che vi mando...

...dimenticavo! il giorno di cui parlo è il mio compleanno!

domenica 22 maggio 2011


...Mi spoglio di tutto, la mia anima è libera di esprimersi...senza veli continuo il cammino...
su questi sentieri dove ho ritrovato il sorriso, la voglia di dimenticare, di vivere...prendono forma delle sensazioni che avverto...che mi rendono vulnerabile...vorrei spogliarmi delle mie paure, le mie debolezze...
tu, percepisci queste mie sensazioni? le mie debolezze di donna? 
so che le percepisci...è un mondo nuovo, per me, colmo di meraviglie...e come una bambina vado alla scoperta...passo dopo passo, come a costruire, ad assaporare...ed è buono si sa di buono... 
quello che al principio era naturale ora, il cammino, lo ha reso indispensabile...che non venga a mancare...
i sentieri  a volte si trovano...a volte il pensiero è più forte, cattura, ed io lascio che tutto questo
avvenga...

...Douce nuit...
                                                                                                                                                                     



giovedì 19 maggio 2011


...Ricevo per la prima volta, con immenso piacere, un premio dalla cara Silvia...
Regola vuole che bisogna svelare sette segreti, per poi assegnare il premio a quattro di voi amici...
Ognuno di noi ha dei segreti inconfessabili, ma abbiamo anche  dei segreti innocenti...
devo dire non è stato semplice...


Mi viene in mente, quando ero piccola, il mio luogo segreto dove trascorrevo le ore a parlare
con persone immaginarie che mi tenevano compagnia, mia madre mi cercava infuriata e non ha mai saputo, ancora tutt'oggi, dove andavo a nascondermi...era il mio rifugio segreto...il mio mondo...


Ricordo,  dopo che mi fu  stato vietato, rubai la macchina a mia zia per andare con i miei amici in giro per la città...è un episodio che risale a quando ero ragazza...mentre tornavamo verso casa, correvo per rientrare e riportare la macchina in garage prima che se ne accorgesse,  ebbi un incidente...vi lascio immaginare il seguito...



Ricordo quando scappai di casa, avevo quindici anni, andai da Roma a Monza da persone che conoscevo...i miei genitori mi cercarono disperati misero in moto anche i carabinieri...una mia amica
mi mise al corrente della cosa e così decisi di tornare, non hanno mai saputo dove fossi stata in quei giorni...quando ripenso a questo episodio mi rattristo, perchè ora da mamma capisco l'angoscia che gli ho fatto provare e forse le mie scuse non sono bastate...


Vado spesso sulla mia amata montagna, sola, in un posto scelto con cura, per poi passarci le ore e in questo mio mondo non ho mai permesso a nessuno di venirne a conoscenza...


Un altro piccolo segreto...quando mi assale la malinconia scrivo, come quando 
sono pensierosa mi tocco le labbra...


Continuo, nel giorno della befana, a far trovare regali a mio figlio a sua insaputa...anche se lui, avendo quindici anni, mi ha sempre detto di sapere che sono io, continuo a non farmi vedere e continuo a dirgli che è passata la befana!!!


Ho raccontato qualche segreto innocente...


Ora miei cari amici devo assegnare il premio a quattro di voi, sarà difficile dato che seguo tutti voi con lo stesso affetto e interesse ma devo scegliere quindi do il premio a Cafè noire con il blog Autoritratto, Mark con il blog Officina in trasformazione, Monsieur Leguizamo con il blog Mordendoti il cuore, Adamus con il blog adamus'Site...Ovviamente non ho scelto per preferenza, perchè per me siete tutti davvero unici!!! Ora svelate i vostri segreti...


buonanotte mondo...




...Proprio oggi ho ricevuto un altro premio, sempre dalla cara Silvia...Lo pubblico quì ringraziandola,
ne sono davvero onorata...però come ho spiegato nel commento, mia cara Silvia, non continuerò la catena,  per un solo motivo, mi sembra di fare un torto alle persone che non scelgo...per me tutti voi siete importanti nella stessa misura e quindi scegliere per me è davvero motivo di imbarazzo...ho pubblicato il primo, con difficoltà proprio per questo motivo, però era doveroso nei tuoi confronti...intendiamoci io sono davvero felice di essere premiata, significa che le mie emozioni, il mio essere viene apprezzato...magari farò un blog appositamente per i premi...ti ringrazio di nuovo e ti auguro un sereno week end...




martedì 10 maggio 2011




...La notte, carica di desideri e di sogni..
desideri nascosti mai svelati che prendono vita...momenti dove lasciarsi andare è così
liberatorio...notte di carezze, di profumi inebrianti...giochi che rapiscono...sguardi che si perdono nell'infinito, in quella ricerca senza tempo...
chiudo gli occhi, la mia anima  riflette il tuo pensiero...
il desiderio avvolge...



e in quell'attesa mi perdo seguendo quelle orme che hai lasciato...pensieri avvolti dalla seta...desiderio di una notte dove tutto è possibile...dove tutto il resto è il nulla...in una notte dove i sogni sono un alba  attesa..notte che trattiene...notte che libera...





...dolce notte mondo...




mercoledì 4 maggio 2011


...Tristezza, malinconia, mi avvolgono...
scivolo negli angoli più bui del mio essere,  in questa valle  dove trovo solo macerie difficili da ricostruire...così la disperazione più nera, ancor più della mia anima...dei miei sogni, delle mie illusioni...il vuoto al quale cerchi di dare un senso...il bene, il male, il passato, il futuro, sentirsi sospesa nell'incertezza, nella paura...allora piangi, sfogando quella rabbia che nessuno conosce, che ti impedisce di vivere...tutto scorre silenzioso, senza senso, ed io li a guardare senza poter capire, senza voler capire...accarezzando segni di ferite non ancora guarite...E'  come un vento gelido che arriva e agita...




...Cerco di resistere aggrappandomi a quelle forze le stesse che un tempo mi hanno abbandonato...
E aspettando quel vento, che possa, arrivando,  scacciare questo dolore...cerco di risalire, lasciando questa valle così lontana dai bagliori della luce, dove la notte non finisce mai e dove tutto intorno è silenzio...aspettando che torni la quiete...









giovedì 28 aprile 2011



...E' bello tornare a vedere...
 vivere, sensazioni  che arrivano e alle quali non puoi sottrarti...sentire intorno  quel mormorio di desiderio, di possessione...sensazioni che fino ad ora avevo messo da parte... in un giorno come questo, in un giorno qualunque...mi faccio bella per ricordare che sono una donna bella e piena di fascino e che fino ad ora ha voluto negare tutto questo pensando che la bellezza fosse una condanna...non dico questo per presunzione...è il mio cammino,  che mi sta facendo tornare alla vita, ad essere me stessa...e' stato bello, oggi, giocare, mettere in atto quell'arma, quella dote che noi donne abbiamo innata, la seduzione, la sensualità...gioco vivace e fantasioso...per non tralasciare,  per non perdere..appagante  giocare con le mie personalità che affiorano secondo il momento...e' stato piacevole ricordare quello che ognuno di noi può suscitare negli altri per via dei gesti, profumi, sguardi...può sembrare stravagante...può sembrare folle...


...ma folle lo sono e mi piace...è piacevole condurre a se, sentirsi protagonisti, ma senza scendere in volgarità...tutte le coppie dovrebbero farlo per spezzare quella monotonia che è la tomba dell'amore...

miei cari amici che potere ha la seduzione!!!
dalla quiete della mia casa, mentre fuori ci sono tuoni e lampi vi auguro una bella serata...
un abbraccio a tutti voi che con le vostre storie mi seducete ogni giorno!!! 







venerdì 22 aprile 2011



...Tutto passa, tutto svanisce, tutto si dimentica...
Cerchi di portare avanti i sogni, quelli che ti renderebbero felice e dimenticare...
la vita è uno spazio immenso, dove non esistono confini, dove tutto è possibile...
Nella mia mente immagini di un film visto e rivisto migliaia di volte, ma ogni volta c'è qualcosa di nuovo, le emozioni sono diverse, i momenti sono diversi...tempi felici, tristi, passioni avute che mi hanno fatto vivere, delusioni forti ma anch'esse mi hanno fatto crescere...persone che sono entrate e poi uscite, ma ognuna ha lasciato un segno, ognuna ha avuto un ruolo importante e mi ha aiutata a diventare quello che oggi sono....è come essere in un teatro ed io la sola spettatrice...rivedo il mio cammino...il mio costruire... il mio distruggere...la mia continua ricerca di un qualcosa che forse non arriverà mai...è un momento di bilanci, di riflessioni su quello che si è fatto e quello che non si ha avuto il coraggio di fare...cercare il senso di tutto questo...



...Un senso che forse non troverò mai, la vita è una continua ricerca si dice...oggi la mia anima è più tranquilla, ho raggiunto un discreto equilibrio dopo anni passati nel caos più totale...scrivo a voi questi miei momenti, anche se delle volte forse sono incomprensibili, perchè dettati in un momento particolare che di impeto scrivo e anche confusamente...ma spero che il senso si capisca...in questi giorni mi è capitato di vedere nei vostri blog post sulla felicità, sulla vita e mi è tornata in mente una frase di Bufalino che a suo tempo mi rimase impressa e diceva...
"La felicità esiste ne ho sentito parlare" e io continuo in questa disperata ricerca...


mercoledì 13 aprile 2011



...Oggi è decisamente una giornata no, il mondo esterno è così lontano, ogni rumore raggiunge il mio cervello con la rapidità di una lumaca...è come essere su un'altro pianeta...mi sono dissociata da tutto, penso, rifletto...è una strana sensazione...pensavo che sedendomi qui e scrivervi qualcosa di carino sarebbe servito, invece il cervello non ne vuole proprio sapere...
non riesco a concentrarmi...sembra tutto sospeso...i pensieri sono li ma non riesco a dargli un senso, un filo logico...dovrei smetterla di sentirmi così e godere di più di questa vita...Arriverà anche per me il tempo di godere della totale serenità...manco con me stessa, ma non voglio mancare con voi per un saluto...vi auguro una dolce sera e tanta serenità...

BONSOIR  A' TOUS...








mercoledì 6 aprile 2011





...Salve mondo!!!
Mi aspettavi?
E io sono quì in pace con me stessa e in pace con te...Il momento è tutto mio ora...
Cosa vuoi dirmi, cosa vuoi sapere, l'importante è che tu non sia banale...
Volevi vedere il mio viso? Attento!!! non farti ingannare dall'aspetto dolce, un viso d'angelo, 
 dietro si cela un'anima da leonessa, potresti spaventarti...Volevi vedere i miei occhi?
Il mio imbarazzo? I miei occhi non mentono, la mia anima non mente...
Imbarazzata forse si, l'imbarazzo ingenuo da bambina...E si...perchè io sono una bambina, 
ma attento a non viziarmi, perchè come  tale  potrei essere CATTIVA e CAPRICCIOSA!!!
Vuoi giocare con me, con il mio istinto?  Per questo ti accontento...Vuoi guardarmi? Fallo pure, 
oggi mi vivo così, FEMMINA, e lo sono per te...Vuoi giocare con me e io te lo lascio fare, curiosa e
spregiudicata come non lo sono mai stata...


Cosa vuoi chiedermi? Attento...
Non sono disposta a scendere a compromessi...voglio vivere la mia libertà...
Sono pronta a tirare fuori la donna che sono,
a volte aggressiva, istintiva, lunatica, esplosiva, passionale, solare...a volte  riservata, dolce, comprensiva, amante della solitudine, romantica...insomma IO...
Buonanotte mondo 
ti aspetto!!! 


giovedì 31 marzo 2011




...Passa il tempo, pensando che il mondo cambi, invece mi rendo conto che tutto resta invariato.
Anzi ho sperato troppo in un cambiamento...
Persone strane che ti circondano, ossessionate a capire il mondo degli altri, parlando, blaterando solamente e non capiscono che la pace è la miglior cosa...Cercando di dare sempre un giudizio, che dovrebbero fare solo su loro stessi, che senso a, parlare degli altri, sarà che io non l'ho mai fatto, io sono dell'opinione che è bello vivere e lasciar vivere...E' bello avere confronti, ma continuare a farlo dietro uno specchio non credo che sia la miglior cosa,  se c'è un confronto lo faccio di persona o almeno parlandone "A voce" non nascosti dietro un muro...allora devo capire che non c'è voglia di confronto ma è solo un modo per scrivere belle parole ad effetto...avere dei confronti serve per capire, conoscere, sentire altri punti di vista senza scendere nel volgare, tranquillamente...quindi non predicate di confronti, perchè non sapete neanche cosa vuol dire...non so perchè da un pò di tempo continuo a sentire voci che oltrepassano questo specchio non conoscendone il motivo e senza dar fastidio a nessuno...allora se di confronto si parla voglio proprio vedere quale sarà il prossimo passo, spero non celato da belle parole, voglio proprio vedere queste grandi persone...di grande cultura...
che non capiscono neanche il senso di quello che dico...
Chi non ha toccato il fondo come me, tante cose non le può tirar fuori...
Aspetto, in attesa...
vorrei vedere, davvero tanto, cosa c'è dietro...
voglio vedere le "palle" che dite di avere...e capire tutto questo rodimento che avete dentro,
da che cosa è scaturito, in genere si cerca di capire, di andare a fondo alle cose prima di...
(non voglio essere maleducata quindi dico), prima di parlare...





sabato 26 marzo 2011


...Gocce di vita...
Gocce  di ricordi che bagnano l' anima...
Il tempo non affievolisce anzi alimenta e in un attimo tutto
affiora, come se quel tempo non fosse mai passato...
Gocce di amore, gocce di momenti, gocce di emozioni...
 Custodite gelosamente nello scrigno dei  tesori, ben nascosto
nelle profondità dell' anima...L'odore che ne scaturisce ti sconvolge...
Fotografie di vita passata, di vita vissuta, dalla quale non ti puoi separare,
non puoi non rivedere, non puoi non guardare...Restare immobili, con lo sguardo perso nel vuoto,
il vento che ti accarezza e tu li incantata di quell' infinito mare...Tornare a vivere sensazioni mai sopite, che sembrano reali...
Gocce di passione in un mare in tempesta,  ti fanno tremare, agitare, tormentare...
Gocce che confondono...Unite fra di loro anche gocce di dolore, di amarezza, di malinconia,
gocce di sangue che scorre, come un fiume che devasta, lasciando dietro di se un paesaggio spettrale, 
macerie, crepe, il buio, il vuoto...


Gocce di sangue che hanno nutrito la vita, che poi è andata oltre...
  a deciso di arrendersi...per quel sangue malato...
 Lasciando nell'animo nostro,  quel tormento che  corrode,  consuma...
Anche questo è dentro lo scrigno custodito gelosamente...Ogni attimo, ogni momento...
Istintivamente  cerchiamo sempre  di evocare ricordi
felici che ti fanno sorridere, che ti lasciano quel piacere dolce  che ti riscalda, 
ti avvolge...Il piacere di sapere che sono lì...per te...a nutrire la tua anima quando ne avrà bisogno...
Rimetti in ordine, li metti al loro posto...L'anima, ora, calma tranquilla, riscaldata dal sole,
si specchia in quel cielo azzurro che ricopre, dove quelle gocce si fondono, vivono, osservano...
Gocce di luce, di vita...




venerdì 25 marzo 2011



...Nella mia semplicità...
Tornare la sera nel mio mondo, nella tranquillità della mia casa,
è così rilassante...Tornare dal lavoro, togliere vestiti che mi fanno così sofisticata,
ma che per dovere devo portare,(e a pensare che vengo dalla scuola dei figli dei fiori)
per tornare la ragazza semplice quale io sono...Metto una tuta,
accendo il pc per vedere i vostri messaggi (ne ho davvero poco di tempo per stare quì) e penso ai due giorni che mi aspettano e che posso dedicare a me...tutti per me...Domani in montagna, la mia amata montagna, (sperando nel tempo buono) dove spesso vado,per fare
lunghe passeggiate, per far correre il mio cane, in quei sentieri dove il silenzio regna sovrano...sdraiarmi su un prato guardare il cielo, sentire il tepore del sole sul mio corpo, sentire il vento che ti sfiora come se ti purificasse...è come rinascere...è vitale
per me, è un bisogno fisico...Miei compagni di viaggio, un plaid,  un libro da leggere e la mia musica...le giornate
cominciano ad essere tiepide, ci permettono di assaporare il calore del sole anche in montagna...


Il mio bisogno di tranquillità e il mio bisogno di isolarmi...
Il mio lavoro, lavoro impegnativo, chilometri in macchina, incontrare gente continuamente,
parlare per ore senza mai fermarsi, il telefono che ormai è diventato un incubo (il fine settimana,
sembrerò maleducata ma non rispondo a nessuno), poi c'è la casa, mio figlio che mi assorbe gran parte delle mie energie, mi vengono a dire che non mi capiscono? Tutto questo mi porta a cercare la mia tranquillità...la mia semplicità...
Mi basta poco per essere felice, anche se mi basta poco per essere triste e parlo del mio carattere...
alterno attimi di euforia, felicità, con attimi di infinita tristezza con una rapidità sconcertante, fa parte del mio carattere...Carattere che esterna una donna forte, incontrollabile, ingestibile, ma immensamente fragile...Comunque in questi due giorni non voglio  essere triste, (causa il periodo un pò particolare che stò attraversando), voglio solo rilassarmi, nella mia semplicità...Vi ho parlato un pochino di me, spero di non aver annoiato miei cari...
Vi auguro una bella serata a tutti...
un abbraccio.



@Florian Weiler Photography

giovedì 24 marzo 2011




...Tutti i cambiamenti anche i più desiderati 
hanno la loro malinconia
perchè ciò che lasciamo dietro è una parte di noi...
Dobbiamo morire in una vita prima di poter entrare in un'altra...

(Anatole France)


...Delle volte è davvero difficile spiegare delle sensazioni...
sensazioni che caratterizzano dei cambiamenti, sensazioni alle quali
vorresti  dare un senso ma non ci riesci, quindi le lasci arrivare, per poi farti travolgere...
sensazioni particolari, forse mai provate, inaspettate ma forse proprio per questo
uniche...sensazioni che cambiano il tuo modo di essere, sensazioni che riescono a darti
gioia, sensazioni che ti lasciano disarmata...passi, quei piccoli passi, che ora vorresti sentire
e che fino ad ora hai tenuto a distanza...per paura, per rispetto, perchè dovevi capire...
un mare di sensazioni dove vorrei nuotare...