mercoledì 2 febbraio 2011

...E' notte fonda...Mi giro e riggiro nel mio letto, non riesco a dormire.
Succede molto di rado, così, eccomi quì...La notte, l'adoro con il suo silenzio,
con la sua quiete...Mi faccio il caffè e torno sotto il piumone caldo, mentre fuori dalla
mia finestra, è buio c'è la notte, non si vedono neanche i bellissimi monti innevati che ci circondano..
Ma sento quel silenzio che è musica per me...Ci sono dei momenti come questo 
che non cambierei con nulla al mondo...Chissà se mi capite...In questi giorni c'è uno strano
senso di irrequietudine, che mi perseguita...Sono sempre alla ricerca di un qualcosa
che ancora non riesco a definire...Forse è questo che non mi fa dormire...penso, penso troppo...
Penso alla mia vita, ai miei quarant'anni, a tutto quello che fino ad ora c'è stato di positivo
e negativo...Credo che tutto questo pensare sia stato scaturito da un qualcosa che ultimamente
mi ha particolarmente turbato...Trovare sempre il contrario di quello che ti aspetti...non lo so...
..E' quel senso di irrequietudine che mi provoca tutte queste ansie...Vorrei dirti tante cose
ma sento che in questo momento gli occhi si chiudono...torno a dormire ma questa volta con 
la promessa che continuerò a scriverti, anche se non sono proprio una brava scrittrice...
Sogni d'oro a tutti...

2 commenti:

  1. La notte...derapo il buio per invertire la rotta,
    navigo per seguire la via.

    RispondiElimina
  2. ...invertire la rotta, seguire la via che mi porterà a comprendere,capire...è quello che sento in questo momento mio caro amico...

    RispondiElimina