venerdì 18 febbraio 2011

...Entra!
Aspetta in adorazione il tu tempo
ora che mi aggrada ti annuso
e non è il tuo odore che bramo
Non è la tua pelle
Non è il tuo sguardo
Non è la tua bocca
tutto di te mi appartiene, niente mi eccita
è il tuo DESIDERIO che voglio prigioniero
per l'eternità...


4 commenti:

  1. il desiderio è la completezza della brama di ogni parte pelle,odore,sapore che danno emozioni scorrendo nel sangue.

    RispondiElimina
  2. Fantastico! Se fosse possibile ingabbierei il desiderio in una scatola di legno e lo lascerei uscire da subito poco per volta e poi spalancandogli il coperchio.

    RispondiElimina
  3. Il desiderio, quello forte quello che ti toglie il respiro, che lascia il segno, è droga per me, ma è così difficile da trovare mio caro poeta...posso chiamarti poeta?

    RispondiElimina
  4. A piccole dosi? Va bene, perchè sarà fantastico quando esploderà con tutta la sua passione...

    RispondiElimina