mercoledì 4 maggio 2011


...Tristezza, malinconia, mi avvolgono...
scivolo negli angoli più bui del mio essere,  in questa valle  dove trovo solo macerie difficili da ricostruire...così la disperazione più nera, ancor più della mia anima...dei miei sogni, delle mie illusioni...il vuoto al quale cerchi di dare un senso...il bene, il male, il passato, il futuro, sentirsi sospesa nell'incertezza, nella paura...allora piangi, sfogando quella rabbia che nessuno conosce, che ti impedisce di vivere...tutto scorre silenzioso, senza senso, ed io li a guardare senza poter capire, senza voler capire...accarezzando segni di ferite non ancora guarite...E'  come un vento gelido che arriva e agita...




...Cerco di resistere aggrappandomi a quelle forze le stesse che un tempo mi hanno abbandonato...
E aspettando quel vento, che possa, arrivando,  scacciare questo dolore...cerco di risalire, lasciando questa valle così lontana dai bagliori della luce, dove la notte non finisce mai e dove tutto intorno è silenzio...aspettando che torni la quiete...









36 commenti:

  1. http://www.youtube.com/watch?v=OF37qHLH76s

    la uso per stare un po' su....

    mi piacerebbe poter essere li, ovunque tu sia, per dire con voce quello che vorrei scriverti...

    PS in risposta al tuo commento da me: guarda la cose che mi dha piu' fastidio al mondo sno gli errori di scritura, ti prego quindi di non permeterto piu' di lasciare un comento erato!!!!! :-)

    RispondiElimina
  2. Grazie per il pensiero Giò sicuramente aiuta...e qualsiasi cosa tu voglia dirmi io ti ascolto...

    ti sei voluto vendicare con il commento!!! mi fai sempre sorridere...

    un saluto a te...

    RispondiElimina
  3. Vento che spazza la sabbia sul mare,premendo sull'onda,vento che calma,vento che conduce ma non si afferra.

    RispondiElimina
  4. Invoco il vento nella speranza che possa spazzare, placare, so di non poterlo afferrare...

    un saluto a te Oren...

    RispondiElimina
  5. Ridi.
    Una risata folle, piena e straripante.
    Una risata che travolga la tua disperazione e la trascini via con la forza di un fiume in piena.
    Con me funziona. Inganna il dolore con la risata ed il piacere.
    Puoi farlo, lo so.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  6. Salve Monsieur...delle volte non è facile...grazie per il bel pensiero e per avermi fatto sorridere...

    bonsoir mon petit ami...

    RispondiElimina
  7. Tornando al pensiero dell'altro post...Il tuo manifestare interiore su queste pagine è lo stesso che si riversa fluente nel quotidiano, o le maschere camuffano il tutto?
    La valle che ti ospita, immutata, raccoglie le gioie e i dolori. Con il nostro lento e controllato incedere troveremo il tempo per attingerne il nutrimento. Buon cammino...;-)

    RispondiElimina
  8. I miei stati d'animo difficilmente riesco a nasconderli, perchè dovrei...quando sono felice lo manifesto, quando sono triste tendo ad isolarmi, ma non lo nascondo...gioie e dolori che ancora si alternano alla ricerca di un equilibrio...la strada è lunga e nel nostro camminare troveremo il tempo...mio caro Mark...

    serena serata a te...

    RispondiElimina
  9. Io... non mi spiego perchè, ma ogni volta che ti leggo, ho la sensazione di conoscerti da una vita, riconoscendo tutto quello che provi... Non mi era mai capitato di leggere qualcuno, come leggo la mia pelle, in tre anni di rete. I processi dei tuoi stati d'animo, sono esattamente come i miei, aldilà, delle cause, chiaramente...
    Passa... scivolano presto, queste malinconie, quando espresse, manifestate.... Guai! A tenere sempre tutto dentro! Altrimenti, non andrebbero mai via e si radicherebbero nell'anima...
    Sono fasi, che, anche se dolorose, servono... sono necessarie... è un pò, come quel fondo che si tocca, per poi, subito dopo, risalire... Come una sorta di passaggio obbligato...
    Un abbraccio grande Simo... sperando che servi, almeno un pochino!

    RispondiElimina
  10. Ciao Dark!!! sai e non lo dico per compiacerti, dico sempre quello che penso, ho avuto la stessa tua sensazione...leggendo i tuoi post, le tue emozioni, i tuoi momenti è come rivedermi ad uno specchio, sono i stessi stati d'animo...quindi quando ti scrivo so che mi comprendi...

    per quanto riguarda la malinconia è una costante nella mia vita, è il mio essere, è uno dei miei stati d'animo che spesso prevale su altri...

    un abbraccio anche a te mia cara Dark...

    RispondiElimina
  11. Grazie

    non capisco come mai non si veda il mio blog nel profilo, invero non ci capisco ancora molto qui dentro

    RispondiElimina
  12. Benvenuta...si ora si vede, io penso invece che sei molto brava, mi piace il tuo blog e mi piacciono i tuoi scritti...

    un saluto a te...

    RispondiElimina
  13. ..(preferivo il "tuo lato-B"...)scherzi a parte,non'è possibile non soffrire...vorrebbe dire che non hai amato,che sei un cuore arido..(non sembra il tuo caso)piangi..non'è una vergogna,sii triste,vuol dire che sei viva..sono i dolori che ci forgiano perché quando la tempesta passerà..dando spazio al sereno..ne godrai la visione con un sorriso più raggiante..(costa due rughe in più ma ne vale la pena!)

    RispondiElimina
  14. Felice di trovarti Cafè noire e grazie per il tuo pensiero...sono sicura, che verrà la quiete dopo la tempesta...preferivi il mio lato B? chissà perchè lo preferivano tutti...scherzo...

    dolce serata...

    RispondiElimina
  15. ..a colpirmi era la"fantasia" del vestito..!verrà tranquilla..quelli degli anni 60'sono tosti.

    RispondiElimina
  16. ...diciamo più anni 70!!! ti è piaciuto? perchè ne ho varie di "fantasie"...(scherzo sempre)...

    dolce notte...

    RispondiElimina
  17. ...beh..non hai che da "sfoggiarle"..

    RispondiElimina
  18. Balla, urla, piangi, scrivi, disegna, colora scopisci e poi osserva attentamente quello che hai prodotto.
    Inchioda il tuo dolore.
    Un giorno, lo guarderai soddisfatta del fatto che la tempesta è finita.
    Perchè la tempesta finirà.

    Forse ho detto un monte di cazzate, ma se tu fossi stata qui davanti a me a dirmi certe cose ti avrei detto così.
    Passandoti una matita e accendendo lo stereo.
    In qualche modo, anche se non ci conosciamo e ti conosco solo attraverso quello che posti, mi sento di volerti bene.
    Un saluto.

    RispondiElimina
  19. Caro Astronauta non sono affatto cazzate anzi le tue parole sono veramente apprezzate, come lo è sempre la tua presenza quì (guai se non lo faresti!!!)...grazie per il volermi bene... perchè anche io ne voglio a te...

    un saluto per una dolce serata...

    RispondiElimina
  20. ..spero vada un po meglio...ciao "fantasia"..

    RispondiElimina
  21. Ciao a te!!! si, meglio...felice di trovarti...

    RispondiElimina
  22. Ciao dolce Simonetta... grazie per la visita... mi piace il tuo blog...e adoro il tuo nick...

    Mi porto il link del blog alla mia pagina... sei benvenuta quando vuoi... e io verro a trovarti

    un bacione e felice sabato

    RispondiElimina
  23. Un dolce buongiorno a te Iara, non so ancora quale sia il tuo nome...ti ringrazio, mi fa piacere che sia apprezzato...verrò a trovarti, come spero lo farai tu...

    felice weekend...

    RispondiElimina
  24. Perdonata, mon cheri, ci mancherebbe!

    RispondiElimina
  25. Anzi: quando vuoi! Buona serata a te!

    RispondiElimina
  26. ...mica darai dipendenza..ma..correrò il rischio...saluti..buona domenica.

    RispondiElimina
  27. Non ti preoccupare, posso comprendere il disagio. :)
    Buon divertimento!

    RispondiElimina
  28. @cafè noire...attento che le dipendenze sono pericolose...sorrido...

    felice di trovarti...buona domenica anche a te...

    RispondiElimina
  29. Ciao Angeloblu passa a ritirare il tuo premio sul mio blog. Ciao

    RispondiElimina
  30. Ciao Angeloblu passa a ritirare un abbraccio "vero" da me :-), che pero' mi sto leggermente spostando ogni giorno.. :-)

    RispondiElimina
  31. Ciao Gio e grazie per l'abbraccio!!! spero che il tuo tour stia andando bene anche se ieri è stata una giornata triste e tu lo sai...vengo a ritirare l'abbraccio!!!

    un abbraccio "sincero"...

    RispondiElimina
  32. @Silvia...Sono stata premiata? che cosa ho fatto per meritare ciò? scherzi a parte grazie mia cara...

    sereno pomeriggio...

    RispondiElimina
  33. Ciao,Angeloblu, ti spiego, devi postare il premio sul tuo blog, linkare chi te lo ha conferito, e scrivere 7 tuoi segreti, o aneddoti della tua vita, poi premiare 4 blog che ritieni lo meritino, ma non chi ti ha premiato naturalmente!Ciao una buona serata ^_^ PS Cosa hai fatto x meritare il premio??Beh... sei tu semplicemente tu e i tuoi pensieri ^_^ ciaooooooooo

    RispondiElimina
  34. Ciao Silvia si, poi ho capito...mi metto all'opera!!! grazie sei stata davvero carina...

    un abbraccio...

    RispondiElimina
  35. Non è pioggia che scorre sugli occhi...non è mare che bagna i piedi...è un lento stillicidio d'anima quest'acqua nera che circonda e sommerge poco alla volta...

    RispondiElimina
  36. @NerodiChina...acqua nera che penetra, lentamente, nelle crepe dell'anima, crepe difficili da risanare...

    un benvenuto a te nel mio mondo...

    RispondiElimina